Perché di solito rifiuto di accettare questa proposta?

Purtroppo l’idea di pagare la commessa a chi realizza l’idea con i proventi delle eventuali vendite ha un serio problema.

Se l’idea funziona magari diventiamo entrambi ricchi… ma se non funziona le perdite sono tutte da una parte sola: la mia. Non viene naturale pensare che l’idea non sia così buona, se chi la concepisce è disposto a investirci così poco?

Se io fossi convinto di avere un’idea davvero buona, investirei i miei risparmi e mi darei da fare. Mi cercherei uno sponsor, un finanziatore, mi rivolgerei ad un incubatore per mettere in piedi un’azienda e sviluppare la mia idea.

In più siamo nel 2013, il mercato si è stabilizzato e le app sono ormai un prodotto come gli altri. Per lanciare un prodotto di successo hai bisogno di investire dei soldi.

Certo, per un breve periodo, appena lanciato l’iPhone, alcuni sono riusciti ad avere successo con le app e investimenti relativamente bassi. Come ad esempio lo sviluppatore di Around Me, un italiano. Ma, ad oggi, è un’illusione che l’idea giusta da sola possa permetterti di fare i soldi.

Io il mia idea ce l’ho già. Fare il freelance, fare app, aprire un sito per poter parlare ai clienti e dar loro la fiducia necessaria a commissionarmi un lavoro. È questa la mia idea, il mio lavoro, il mio investimento.